Ci siamo quasi: tra poco in tutta la Svizzera si potrà navigare ad alta velocità grazie all’introduzione del 5G. Un cambiamento che rivoluzionerà l’utilizzo dei dispositivi mobile collegati alla rete ma non solo. 

Con più di 100 antenne installate, le località svizzere dove è presente la nuova tecnologia 5G sono già numerose. Swisscom, infatti, vuole garantire la copertura del 90% dell’intera regione entro la fine di quest’anno. In Ticino, dove è stata installata solo poco più di un mese fa la prima antenna 5G, si dovrà invece aspettare fino al 2020.

Anche per quanto riguarda i dispositivi mobile, ci sono dei cambiamenti in vista. Da quest’anno, infatti, possiamo trovare sul mercato i nuovi smartphone 5G che permettono di vivere un’esperienza completamente immersa nel mondo del sistema wireless di quinta generazione.

Vediamo insieme cosa comporta questa rivoluzione.

Quali sono i vantaggi del 5G?

Il 5G permette di navigare e scaricare dati da mobile molto più velocemente rispetto alle generazioni precedenti – fino a 10 gigabits al secondo, che corrisponde a scaricare un film in alta definizione in pochi secondi (100 volte più veloce del sistema wireless di quarta generazione). Questo implica che, anche a livello di comunicazione tra utenti via smartphone, sarà possibile comunicare praticamente in tempo reale grazie ad un ridotto tempo di reazione.

Non solo, anche per quanto riguarda la sostenibilità il 5G gioca un ruolo importante: si necessitano solo 0.2 Watt per trasmettere un megabyte di dati, mentre con un sistema di seconda generazione ne servono ben più di 5’000.

Inoltre, la trasmissione di dati tramite cloud decentrati (ovvero, server in grado di valutare grandi quantità di dati senza ritardi), possibile grazie al 5G, permetterà di utilizzare le applicazioni mobile in modo più agile. Il motivo? La flessibilità che offrono i cloud decentrati interconnessi da rete permette di accedere alle risorse in modo più semplice e veloce.

Le opportunità del 5G: ecco alcuni esempi

Come indicato sopra, il sistema wireless di quinta generazione permette di beneficiare di maggiore velocità ed agilità. In questo contesto, il 5G offre delle opportunità interessanti a livello di integrazione con altre tecnologie emergenti. Alcuni esempi? Smart mobility, realtà virtuale e processi digitalizzati legati alla produzione.

Nel dettaglio, pensiamo al car-sharing, ovvero all’auto condivisa per spostamenti in città o fuori città. Grazie alla potenza del 5G, sarà possibile implementare un modello di mobilità intelligente che permetterà di ottimizzare gli spostamenti privati, riducendo le auto in circolazione e favorendo la sostenibilità dell’ambiente.

Non solo, con una maggiore velocità di trasmissione di dati sarà possibile l’utilizzo di realtà virtuale in campi come educazione, sport (esempio: vivere l’esperienza in prima persona grazie a sensori cuciti sugli indumenti dell’atleta) e altro ancora.

Infine, il 5G permette di comunicare in tempo reale con macchine, robot e umani, ottimizzando la logistica e i processi di produzione digitalizzati.

Cosa ne dite? Noi siamo pronti al cambiamento, e voi?