Ieri al Palazzo dei Congressi di Lugano si è tenuta per la prima volta in Canton Ticino l’Assemblea plenaria CTI. L’evento, non di carattere pubblico, è stata una grande occasione che ha permesso di fare conoscere ai membri e rappresentanti CTI lo sviluppo di progetti di innovazione made in Ticino.

Con SUPSI – nostro partner insieme a ETH Zurigo e Città di Lugano –  siamo stati chiamati a presentare NeuralEye project, un sistema per l’analisi delle immagini con lo scopo di aumentare la sicurezza dei cittadini.

Siamo stati davvero onorati, e fieri dobbiamo ammetterlo, della curiosità e dell’entusiasmo che il progetto ha stimolato nei confronti di tutta la Commissione per la tecnologia e l’innovazione CTI. Un grazie particolare a Giacomo Poretti – SUPSI Isin – e a Philippe Bolgiani – Development Manager di DOS Group – per l’efficienza dimostrata e la professionalità che li contraddistinguono.

Chi è la CTI e qual’è la sua funzione?

Le imprese che riescono trasformare le loro idee in innovazioni e portarle rapidamente sul mercato hanno l’opportunità di imporsi nella concorrenza internazionale. Per questo motivo la CTI – Commissione per la tecnologia e l’innovazione – fa sì che alcune aziende possano trarre vantaggio dalle risorse della ricerca pubblica e dal loro know-how.

La CTI offre una vasta gamma di possibilità di promozione, tutte con lo stesso obiettivoavvicinare le imprese alla ricerca per garantire il trasferimento di sapere e tecnologie e la commercializzazione di idee imprenditoriali innovative. Il vantaggio è duplice: è possibile da un lato avvalersi delle conoscenze tecniche di ricercatori altamente qualificati, dall’altro usufruire delle infrastrutture di ricerca delle scuole universitarie.

La Commissione per la tecnologia e l’innovazione mette in contatto imprese innovative e ricerca pubblica con lo scopo di promuovere innovazioni laddove senza aiuto difficilmente riuscirebbero farsi strada. È quindi grazie alle competenze di ricerca pubbliche che le idee inedite delle imprese si trasformano in innovazioni di mercato.

Per rimanere aggiornati sull’evoluzione del nostro progetto, seguiteci, novità all’orizzonte!